Uomo antico e moderno

Uomo antico e moderno
Uomo antico e moderno

Uomo antico e moderno facciamo le differenze selezionando ciò che si vede e legge dai libri: ogni cosa che si vede e nota in natura ha un suo significato, un suo valore, la sua utilità, una creazione dove l’uomo ha capito nel tempo di usarla per la propria necessità. Improvvisamente l’uomo ha annullato questo principio utile al fabbisogno terreno ed ha iniziato, o meglio gli hanno insegnato, ad imparare l’utilità della tecnologia per sentirsi moderno, perché il modernismo lo chiede ed impone altrimenti è un uomo fuori tempo. Intanto corre l’anno 2017 ed il lamentio è diffuso eppure nessun uomo ha il coraggio di osservare madre terra e tutta la sua produzione naturale. Questo concetto gli antenati lo conoscevano molto bene, curavano e rispettavano la natura, traendone benefici in salute e benessere. Non buttavano via nulla, da una pianta ricavavano medicine, da uno stelo recinti, da una foglia corde, da un albero pale e martelli, da una pietra fuoco. Uomo antico e moderno si continua a constatare: gli antenati conoscevano bene le terre ed il proprio habitat, l’uomo moderno adora il cellulare; i predecessori inventori avevano capito come conservare cibo sufficiente per loro stessi e per la famiglia, l’uomo moderno adora frigoriferi e congelatori con uso di energia a danno dell’ambiente; i nostri avi creavano recinti, ceste e capanne con le canne da bambù, l’uomo moderno le lascia marcire; l’uomo antico amava pescare con le proprie mani, l’uomo moderno non riconosce i pesci. Nei ricordi e letture di vecchi libri tra l’uomo antico e moderno si possono constatare incisive differenze dove il moderno è selezionato pigro, senza desiderio di creare pensando che altri lo facciano per lui. Uomo antico e moderno meditazione di differenze: l’uomo antico poteva godere di sovranità ed autogestione marittima, agricola, terriera, boschiva, alimentare, monetaria, conserviera, farmaceutica, mentre l’uomo moderno gode di una sudditanza tecnologica non sua. Cosa ha ricavato l’uomo moderno da questo servito benessere? Buona riflessione a tutti!

Precedente Ricetta di asparagi selvatici sott’olio Successivo Spaghetti alla crema di cavolfiore e rosmarino