Tornare indietro nel tempo in madre natura

tornare indietro nel tempo
tornare indietro nel tempo

Durante la nostra corsa è importante fermarsi, guardarsi intorno, ricordare tempi passati e riflettere.  Corre l’anno 2017 e l’invito è nell’osservare attentamente la gente, le nostre strade, i nostri boschi, i nostri mari ed il nostro cielo. Riuscire a tornare indietro nel tempo, di almeno 50 anni, alla propria infanzia, alla gioventù o, per chi è troppo giovane, raccogliere ricordi della mamma o nonna. Farsi descrivere o leggere come ed in che modo nei 50 anni trascorsi si viveva e, paragonare le due realtà a distanza di questo piccolo arco di tempo, comparando soprattutto la natura, l’urbano ed il rapporto umano nella collettività. Nei dolci racconti familiari, o da testimonianze riportate sui libri di testo, si noterà  soprattutto il mutamento della cultura culinaria tra i nonni e bisnonni a noi umani moderni e, su come la loro sapienza sia svanita nel nulla senza la nostra accortezza riflessiva dovuta. Sarà così che ci accorgeremo dell’esistenza dei nostri avi, della loro laboriosità e di quanta cultura loro avessero in serbo. I nostri antenati non usavano tecnologie, non immettevano scorie danneggiando terra ed aria, cercavano di tramandare natura, cultura, orgoglio e metodi di sopravvivenza a noi divenuti oggigiorno totalmente sconosciuti. Tornare indietro nel tempo in madre natura ci fa ricordare come i nostri predecessori non possedevano frigoriferi, non producevano rifiuti, non erano dipendenti di luce, gas ed internet, non gettavano via nulla del loro raccolto sia di semina che di passeggiata. Eppure vivevano egregiamente nutrendosi di soli prodotti naturali offerti da madre natura difendendosi largamente da virus e batteri. La loro conoscenza di piante ed erbe era egregiamente soddisfacente al loro sistema immunitario oggigiorno a noi sconosciuto. Eppure le industrie erboristiche e farmaceutiche usano le ricette dei nostri antenati. A questo punto sarebbe bene riflettere come mai tornare indietro nel tempo in madre natura non ci porti benefici e salute ponendoci le dovute domande: perché noi siamo ignori degli effetti salutari e benefici di madre natura mentre le industrie erboristiche e farmaceutiche le usano in gran scala? A voi le domande, risposte e riflessioni se tornare indietro nel tempo in madre natura non ci porti benefici.

Precedente Liquore o digestivo di carrube ricetta naturale Successivo Limoncello fatto in casa con la ricetta tradizionale