Spaghetti alla chitarra al sugo di seppia

Spaghetti alla chitarra al sugo di seppia
Spaghetti alla chitarra al sugo di seppia

Un saporito primo piatto è sicuramente gli spaghetti alla chitarra al sugo di seppia, una pasta fresca fatta in casa che fanno di questa specialità un piatto ricco di sapore di mare per una buona cucina italiana. Si possono usare vari tipi di pasta artigianale tra cui i famosi troccoli pugliesi, orecchiette, strascinati, cavatelli ma noi oggi la proponiamo con gli spaghetti quadrati abruzzesi conditi con il sugo pugliese. Per realizzare gli spaghetti alla chitarra al sugo di seppia servono pochi consigli, suggerimenti naturali e tradizionali delle nostre vecchie nonne massaie amanti di cucina, salute e benessere.

Descrizione, ingredienti e preparazione di come fare il ripieno della seppia: semplice e bisogna di uova, formaggio, pane grattugiato, raffermo o mollica di pane, sale, aglio e prezzemolo tritato, condimenti mescolati ed amalgamati tra loro, inseriti poi all’interno della seppia e cotti in padella con un naturale sugo di pomodoro.

Descrizione, ingredienti e preparazione per ottenere un ottimo sugo di seppia: olio Evo, 1/2 spicchio di aglio tritato, la seppia, un po’ di vino bianco o prosecco e lasciare soffriggere in padella per 10 minuti lasciando sfumare il vino. Aggiungere il pomodoro tagliato a tocchetti e lasciare cuocere per 1 ora (un’ora) fino a quando le seppie raggiungono la loro genuina morbidezza.

Descrizione e preparazione di come fare gli spaghetti o spaghettoni quadrati fatti in casa: mescolare la farina con il sale ed aggiungendo man mano un po’ di acqua fino a quando il preparato diventa ben amalgamato e denso. Formare sfoglie in modo rettangolari con un mattarello ma non molto sottili e porle sul telaio di legno (da cui deriva il nome chitarra) e passateci su il mattarello a rotazione. Dai fili di acciaio si divideranno gli spaghettoni che andranno a posarsi sulla tavolata di legno sottostante.

Realizzazione della ricetta, esatta spiegazione, procedura ed ingredienti per ottenere gli spaghetti alla chitarra al sugo di seppia un primo piatto succulente ricco di cultura culinaria e tradizioni dei nostri avi: dopo aver cotto il sugo preparare gli spaghetti alla chitarra e, appena pronti mettere a bollire la pentola piena di acqua. Fare attenzione che la pentola sia contenuta da acqua abbondante. Appena bolle l’acqua versare la pasta fresca e lasciare cuocere. Gli spaghetti saliranno a galla e come cominciano a bollire fare la prova del dente per poi scolare e versare nel piatto. Aggiungere il sugo di seppia e, se desiderato, un cucchiaio di formaggio. Versare in un piatto, condire con un cucchiaio di olio EVO e la portata di questo piatto tipico è pronta da gustare. Gli spaghetti alla chitarra al sugo di seppia può essere servito a tavola per pranzo o cena una specialità degli antenati e pescatori ricchi di cultura culinaria, sapori tradizionali, con la ricetta genuina e casareccia della gastronomia antica italiana. Buon appetito in salute e natura !!!

Precedente Seppia ripiena al sugo di pomodoro Successivo Ignoranza dell’uomo moderno