Seppia ripiena al sugo di pomodoro

Seppia ripiena al sugo di pomodoro

Seppia ripiena al sugo di pomodoro

Una vera specialità tramandata dalla nonna massaia è la seppia ripiena in salsa di pomodoro divenuto un piatto tipico della cucina pugliese rappresentando un ricco secondo piatto di pesce dall’odore antico e sapore genuino. Questo piatto succulente viene chiamato sugo alla pugliese ed è ottimo per condire la pasta fresca come spaghetti fatti in casa, spaghetti alla chitarra oppure i famosi troccoli pugliesi servendo a tavola uno speciale secondo piatto ricco di profumo di mare. I nostri pescatori e le nonne massaie usavano proporlo anche al domenica per la gioia dei commensali. Ma come fare questa specialità? Oggi desideriamo riproporre la ricetta seppia ripiena al sugo di pomodoro esattamente come la facevano i nostri antenati con pochi consigli e suggerimenti facendo risaltare gli antichi sapori di questa specialità tradizionale e salutare della gastronomia marittima italiana.

Ingredienti per la realizzazione di un buon sugo al pomodoro per seppia ripiena ricetta per 2 persone: 1 chilo di pomodori, 2 seppie piccole, sale,  ½ spicchio di aglio tritato, prezzemolo tritato, olio EVO (olio extra vergine di oliva), ½ bicchiere di vino bianco oppure prosecco.

Tempo di preparazione: 8 minuti

Tempo di cottura: 1 ora

La realizzazione del ripieno della seppia è semplice e bisogna di uova, formaggio, pane grattugiato, raffermo o mollica di pane, sale, aglio e prezzemolo tritato, condimenti mescolati ed amalgamati tra loro, inseriti poi all’interno della seppia e cotti in padella con un naturale sugo di pomodoro.

Descrizione della seppia ripiena al sugo pugliese e preparazione dettagliata: pulire bene la seppia eliminando occhi ed interiori, sciacquare sotto acqua corrente e lasciare scolare. Prendere il ripieno e farcire le seppie chiudendo l’apertura sopra con uno stuzzicadenti. Preparare il sugo versando in un tegame un po’ di olio di oliva, lo spicchio di aglio tritato, le seppie ripiene e lasciare rosolare per 2-3 minuti facendo soffriggere con fiamma molto bassa e cioè a fuoco lento. Aggiungere il vino alle seppie e lasciare sfumare. Adesso prendere i pomodori, lavati e tagliati a tocchetti prima, e versare in padella. Aggiungere di volta in volta un po’ di acqua se serve. Lasciare cuocere il sugo per 1 ora fino a quando la seppia raggiunge la sua genuina morbidezza. Versare in un piatto condire con un cucchiaio di olio EVO e la portata è pronta da gustare. La seppia ripiena al sugo pugliese può essere servito a tavola per pranzo o cena, specialità degli antenati e pescatori ricchi di cultura culinaria e sapori tradizionali con la ricetta genuina e casareccia della gastronomia antica italiana.

I commenti sono chiusi.