Come rinfrescare il lievito madre

rinfrescare lievito madre
rinfrescare lievito madre

Rinfrescare il lievito madre non è difficile ed oggi vi diremo, passo dopo passo come fare in modo semplice e senza impegno di molto tempo. Si, perché la massa per rimanere attiva, ogni 2 massimo 3 settimane, deve essere rielaborata. La lavorazione è semplicissima, senza fatica e di brevissima durata. Qui di seguito vi riporto un metodo antico utilizzato dalla mia bisnonna rinfrescare lievito madre, senza uso di bilancia (a quei tempi non esisteva) e misurini. Usate i vostri bicchieri come contenitori e mani come lavorazione.

Ingredienti:

1 (o più) bicchiere di farina

1 (o più) bicchiere di acqua

Tempo di lavorazione:

massimo 5 minuti

Spreco:

nessuno

Togliete dal barattolo di vetro il lievito madre e ponetelo direttamente sul tavolo oppure su una piattaforma di legno per rinfrescare lievito madre. Cospargere di farina la piattaforma e man mano, mentre la lavorate con le mani,  aggiungete altra farina ed acqua come da misure sopra indicate. Lavoratela bene massaggiandola come se doveste fare il pane o l’impasto di pasta. Dopo questo portate il tutto a formare una palla compatta non molto morbida ma neanche tanto densa bensì giusta da non rimanere attaccata alle mani. Così com’è ponete la massa elaborata direttamente dentro il contenitore di vetro, chiedete bene e lasciate a temperatura ambiente. Rinfrescare lievito madre arte e cultura italiana

Precedente Lievito Madre da antica ricetta Successivo Il pane fatto in casa ricetta antica