Pepata di cozze alla pescatora

Pepata di cozze al pescatore

Pepata di cozze al pescatore

Per una cucina facile e veloce la pepata di cozze del pescatore è sicuramente la specialità più conosciuta. La pepata di cozze è un piatto di pesce chiamato povero, a basso costo, cucinato in 8 minuti. Questa specialità consiste nella stufatura della cozza nella sua stessa acqua. Con la ricetta della pepata di cozze alla pugliese i sapori del mare e pesce rimangono invariati e naturali. Consigli della nonna: per l’ottima riuscita della pietanza non lasciate cuocere a lungo le cozze.

Ingredienti per preparare la pepata di cozze per 2 persone:

  • 1kg di cozze fresche

  • 1 limone

  • 1 spicchio di aglio

  • 2 cucchiai di olio evo

  • Prezzemolo tritato

Descrizione ed esatta spiegazione come fare la pepata di cozze del pescatore con la ricetta antica naturale e genuina. Come pulire le cozze: versate i molluschi in una bacinella piena di acqua marina o acqua e sale. Eliminate le cozze rotte. Dal laterale togliete il visso o barbetta strappandolo via. Questa procedura permetterà alla cozza di aprirsi durante la stufatura. Continuate a pulire gli esterni dei gusci magari aiutandovi con un coltello. Sciacquate più volte, lasciate scolare per pochi minuti. In una pentola ben capiente aggiungete le cozze, il limone tagliato a spicchi, l’aglio a pezzetti. A fuoco alto lasciate cuocere con il coperchio chiuso. Ogni tanto agitate la pentola facendo girare le cozze all’interno. Fate attenzione: girate le cozze in pentola a coperchio chiuso. Dopo circa 8 minuti aprite il coperchio leggermente in un lato, se vedete le cozze tutte aperte potete servire. Nel caso notate alcune chiuse, continuate a cuocere ancora alcuni minuti, mescolando sempre a coperchio chiuso. Con la schiumarola da cucina togliete le cozze, versate nel piatto, aggiungete un po’ di brodo della cozza, una spolverata di prezzemolo, servite il gustoso secondo piatto di pesce a pranzo o cena.

I commenti sono chiusi.