Pasta fresca all’uovo fatta in casa

Pasta fresca all’uovo fatta in casa
Pasta fresca all’uovo fatta in casa

Il fiore all’occhiello nella cucina tradizionale italiana è sicuramente la pasta fresca all’uovo realizzata con la ricetta classica della nonna contadina massaia usando il grano tenero misto alla semola di grano duro, uova, sale ed acqua come ingredienti base per un ottimo impasto di pasta all’uovo fatto in casa tipo tagliatelle, spaghetti, spaghetti alla chitarra, spaghettoni, lasagne, tagliolini, cannelloni, quadrucci, una specialità pugliese tipica mediterranea ricco di sapore antico ed arte culinaria dei nostri avi ottenendo una tecnica con risultato garantito ed una facile riuscita sicura e veloce. Oggi vi indicheremo come fare in casa la pasta fresca all’uovo indicato come primo piatto da proporre a tavola per pranzo o cena così come la cucina classica e casareccia lo suggerisce in modo genuino e senza conservanti esattamente come il ricettario della nonna lo consiglia.

Ingredienti per la preparazione della pasta fresca all’uovo fatta in casa per 2 persone: 1 bicchieri di farina grano tenero circa 150g, 1 bicchiere di semola di grano duro equivalente a circa 150g, 1 uovo, 1 bicchiere di acqua, pizzico di sale quanto basta circa 10g.

Descrizione, preparazione, realizzazione, esatta spiegazione e procedimento di come fare la pasta fresca all’uovo fatta in casa con l’antica ricetta pugliese e passione per la buona cucina classica italiana ricca di buongusto e cultura culinaria tradizionale tratto dal ricettario degli antenati per realizzare con risultato garantito una specialità di pietanza o pasto da gustare e servire a tavola come la buona cuoca e nonna contadina italiana lo propone e cioè come primo piatto a pranzo o cena: prendete la farina e porgetela su una piattaforma di legno, formare con le mani un buco interno, aggiungete l’uovo, un pizzico di sale, mescolate bene e cominciate a versare un po’ di acqua fredda. Man mano che mescolate andate raccogliendo la farina intorno ed aggiungete altra acqua creando un impasto piuttosto denso. Cominciate adesso a lavorare l’impasto con i palmi delle mani, destra e sinistra a rotazione spingendo verso l’esterno per un massimo di 5 minuti. Appena l’impasto sarà omogeneo ed amalgamato tagliate a tocchetti lunghi le forme desiderate per la lavorazione delle sfoglie. In foto sono indicati gli spaghetti alla chitarra quindi i tocchetti devono essere piuttosto lunghi lavorati con un mattarello da cucina ed esattamente premendo ed allungando la sfoglia con il mattarello stesso fino a quando ricavate la sottigliezza dei formati per la pasta fresca da realizzare. A questo punto riceverete delle belle sfoglie di pasta rettangolari già pronte per realizzare gli spaghetti, tagliatelle o tagliolini all’uovo. La cottura della pasta fresca all’uovo è molto breve e cioè appena l’acqua bolle versate la vostra pasta all’uovo fatta in casa nell’acqua e subito dopo vedrete la pasta fresca salire a galla bollendo dentro l’acqua. A quel punto la pasta fresca all’uovo fatta in casa è pronta da scolare e condire a piacimento con un buon sugo casareccio o professionale o crema da voi realizzati. La pasta fresca all’uovo è una ricetta antica di facile realizzazione per il gusto e piacere della cucina italiana ma non dimenticate mai i semplici consigli  tradizionali della nonna massaia.

Precedente Conserva di carciofi sott’olio alla pugliese Successivo Ragù al capretto per pasta fatta in casa