Pasta fatta in casa in salsa di peperoni e farina di patate

Pasta fatta in casa in salsa di peperoni e farina di patate

Pasta fatta in casa in salsa di peperoni e farina di patate

La ricetta della pasta fatta in casa in salsa di peperoni è un piatto tipico contadino, una cucina antica, vegetariana e consiste in un ciambotto a base di verdure ed ingredienti vegetali: farina grano duro, peperoni, sedano, cipolla, farina di patate, acqua, sale, olio evo, formaggio nostrano che, mescolate tra loro, vanno a condire la pasta fresca fai da te tipo cavatelli, orecchiette, tortellini, ravioli ma anche pasta lunga come tagliatelle e spaghetti, così come il ricettario classico e naturale della buona tavola lo propone, una specialità della nonna ricca di aroma dal sapore dolce, morbido e gustoso che fa di questa pietanza un piatto primaverile donandoci salute e benessere in cibo naturale ricavato direttamente da madre terra. Oggi vi proponiamo come fare la pasta fresca fatta in casa in salsa di peperoni da realizzare con l’uso di pochi consigli e semplici suggerimenti tradizionali casarecci, usando anche resti di ortaggi e spezie rimaste nei giorni precedenti senza dover buttare via niente, esattamente come facevano i nostri antenati e nonne massaie amanti della buona cucina casalinga, ottenendo un ottimo preparato indicato come primo piatto a pranzo o cena ricavata dalla genuina arte culinaria della nonna e bisnonna a noi tramandata dalla sapienza e semplicità dei nostri avi.

Ingredienti per realizzare la pasta fatta in casa in salsa di peperoni gialli per 2 persone: 1)per la pasta: 300g di farina grano duro, pizzico di sale ed acqua; 2)ingredienti per la salsa ai peperoni gialli: 2 peperoni, 4 foglie di sedano, ½ cipolla, 3 bicchieri di acqua, farina di patate, pizzico di sale, olio evo formaggio nostrano consigliabile il pecorino.

Descrizione, preparazione, realizzazione, esatta spiegazione e procedimento di come fare la pasta fatta in casa in salsa di peperoni fai da te fatto con la ricetta primavera e passione culinaria tradizionale tratto dal ricettario e cucina casareccia dei predecessori, da gustare e servire a tavola come la buona cuoca e nonna massaia contadina italiana lo propone e cioè come primo piatto a pranzo o cena: si incomincia nel fare la pasta fresca: prendere la farina di grano duro e cominciare ad impastare la pasta fatta in casa realizzando le sfoglie doppie o meno in merito alla pasta che si desidera fare e, se non sapete come fare, potete consultare la pagina del mio blog “pasta casareccia”. Dopo la preparazione della pasta, in questo caso in foto sono proposti i cavatelli pugliesi, lasciare riposare ed iniziare a preparare la salsa ai peperoni gialli ma, si possono usare anche i rossi o verdi. Lavare i peperoni, asciugarli, dividerli a metà, togliere i semi ed il gambo e tagliarli a tocchetti piccoli. Lavare ed asciugare il sedano fresco e la cipolla, tritare ed immergere in una padella cosparsa di olio di oliva. Lasciare soffriggere leggermente a fuoco basso ed aggiungere 1 bicchiere di acqua ed i peperoni a tocchetti portando la cottura a fuoco medio. Lasciare cuocere per circa 10 minuti per poi aggiungere la restante acqua. Appena si vede il composto morbido e cotto aggiungere la farina di patate e, se non sapete come fare, consigliate il mio sito. Lasciare cuocere ancora con un totale di tempi di cottura di circa 30 minuti fino a quando si nota un impasto morbido ed amalgamato a tipo salsina. A questo punto togliere la salsa dal fuoco e cucinare la pasta fresca fatta in casa in una pentola a parte. Appena la pasta è cotta scolare e versare nella padella contenente la salsina di peperoni e farina di patate, mescolare insieme e porre sul fuoco a rosolare a fuoco medio per 2 minuti. La vostra pasta fatta in casa in salsa di peperoni e farina di patate è pronta aggiungendo una spruzzata di formaggio nostrano preferibilmente pecorino, servire a tavola come primo piatto a pranzo o cena per la gioia dei vostri commensali ed il piacere del buongustaio, una specialità realizzata con la ricetta primavera tradizionale della nonna semplice e casareccia

I commenti sono chiusi.