Pane giallo pugliese

Pane giallo pugliese
Pane giallo pugliese

La pasta pane e la sua fragranza, morbidezza, assorbenza, croccante da mordere sono i fattori principali per una buon pane giallo pugliese fatto in casa con la semola di grano duro rimacinato. Riuscire a fare il pane giallo all’antica fai da te soffice e gustoso con il lievito madre non è difficile anzi, la ricetta della nonna garantisce una perfetta riuscita sia nel sapore genuino che nella leggerezza del pane giallo pugliese. I consigli della nonna: lasciate lievitare l’impasto a lungo in luogo caldo e buio.

Pane giallo pugliese
Pane giallo pugliese

Ingredienti per preparare il pane giallo: 500g di farina di farina di grano duro, 130g di lievito o pasta madre oppure 12g di lievito di birra, 8,5g di sale fino, 350ml di acqua tiepida quasi calda.

Descrizione, preparazione, realizzazione, esatta spiegazione e procedimento come fare il pane giallo pugliese tipo Altamura fai da te in casa con le ricette della nonna e passione per la cucina tradizionale: mettete la farina gialla in spianatoia di legno, aggiungete il sale, mescolate, formate al centro un buco, versate il lievito madre o di birra, cominciate a miscelare pasta madre e farina ed aggiungete man mano l’acqua lavorando l’impasto fino a quando è ben amalgamato, morbido e sodo. Cospargete farina sotto l’impasto e sopra, sistemate la massa in bacinella, coprite accuratamente con un canovaccio da cucina e lasciate riposare al caldo, avvolto da una coperta, per almeno 7 ore senza sollevare la copertura. Dopo il primo tempo di lievitazione prendete l’impasto e tornate a lavorare formando le forme desiderate: pagnotte rotonde o rettangolari, ponete sopra un tagliere di legno ricoperto da carta da forno, lasciate nuovamente riposare (sempre coperto da uno strofinaccio da cucina) per 30 minuti. Dopo la seconda lievitatura segnate con il coltello una X profonda, riscaldate il forno a 200° statico, tornate a risegnare la croce già esistente sul pane, infornate e lasciate cuocere per circa 30 minuti circa. Quando notate il bel colore rosastro, aprite appena sopra il forno per accertarvi. Sfornate il pane giallo alla pugliese come quello di Altamura, posate in una spianatoia o tagliere, coprite con uno canovaccio da cucina e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. I segreti della nonna: se conoscete ben il vostro forno da cucina è possibile che a 100° abbia la funzione di 200° quindi, regolate il forno così da realizzare un buon pane giallo pugliese; aprite il forno prima di togliere il pane perché questa operazione permetterà la fuoriuscita dell’umidità dovuta alla buona riuscita di una pasta morbida e leggera. Con un chilo di farina riuscirete a fare 2 chili di pane da mangiare

Precedente Fiocchetti alla contadina Successivo Spaghetti al pomodoro e prosciutto

2 thoughts on “Pane giallo pugliese

  1. tonia il said:

    Oggi ho preparato questate ricetta ed il pane è venuto molto soffice. Ho preparato le bruschetue con quel pane ed era buonistimo!

I commenti sono chiusi.