Orecchiette ai semi di lino pasta fresca

Orecchiette ai semi di lino pasta fresca
Orecchiette ai semi di lino pasta fresca

Una specialità unica ed antica sono le orecchiette ai semi di lino un vanto nella cucina e gastronomia genuina italiana tramandata dalla nonna e bisnonna massaia. In Puglia la pasta fresca orecchiette vengono anche chiamate recchie o recchietelle mentre in Abruzzo e Molise cappelletti. La ricetta delle orecchiette ai semi di lino è un ottimo primo piatto fatte in casa o fai da te per pranzo o cena. Ma come si fanno le orecchiette fatte in casa ai semi di lino o meglio come le facevano i nostri antenati? Questa antica e genuina ricetta ha tutta la bravura e conoscenza dell’arte culinaria tradizionale, nelle orecchiette il sapore ed aroma contadino, nei semi di lino la morbidezza ed elasticità della pasta e della pianta, una specialità tutta da provare in cucina perché i risultati saranno un gustoso piacere nella cucina tipica italiana.

Ingredienti per realizzare le orecchiette ai semi di lino per 2 persone: 3 bicchieri di farina grano duro equivalenti a 300 grammi di farina, ½ bicchiere di acqua, una manciata di semi di lino, pizzico di sale a vostro gradimento. Tempi di cottura: 7 minuti

Descrizione, indicazione , realizzazione, procedimento ed esatta spiegazione per ottenere ottime orecchiette ai semi di lino con metodo antico ricco di tradizioni, semplice da ottenere con i suggerimenti ed arte culinaria dei nostri avi. Miscelare farina, i semi di lino ed un po’ di sale su una piattaforma di legno formando un buco al centro. Aggiungere all’interno del buco un po’ di acqua e cominciare a mescolare l’acqua con il sale per poi man mano raccogliere la farina intorno aggiungendo, un po’ alla volta, l’acqua affinchè l’impasto sia piuttosto duro ed amalgamato. Tagliare l’impasto a tocchetti lunghi. Uno alla volta lavorare i tocchetti con un mattarello da cucina esattamente premendo ed allungando a forma rettangolare tipo sfoglie facendo attenzione che non diventino sottilissime ma abbino uno spessore di ½ centimetro circa. Tagliare le sfoglie prima in lungo ricavando fettuccine doppie e spesse poi in tocchetti a dadini quadrati. Prendere un dadino alla volta e sottoporlo al dito pollice strisciando verso l’esterno e rivoltando l’esterno del pollice all’indice assumendo la forma del cappello. Posare su una tavolata di legno e lasciare asciugare per circa 1 ora prima di versare nell’acqua per cuocere. La cottura delle orecchiette ai semi di lino fatte in casa impiega massimo 7 minuti e cioè appena i cappelletti saliranno a galla bollendo dentro l’acqua. A quel punto le orecchiette ai semi di lino fai da te sono pronte da scolare e condire a piacimento con un buon sugo al pomodoro, ortaggi, cime di rapa o creme di asparagi da voi realizzate. La ricetta delle orecchiette ai semi di lino è una specialità tradizionale di antichi sapori della cucina italiana graditissima ai buongustai ed amanti dell’arte culinaria dei nostri antenati senza mai dimenticare i semplici consigli e suggerimenti genuini della nonna italiana.

Precedente Pane ai semi di lino ricetta panini Successivo Camomilla proprietà ed uso