Digestivo di alloro ricetta liquore della nonna

digestivo di alloro
digestivo di alloro

Spesso si pensa all’alloro come aroma in cucina eppure questa pianta è ricca di proprietà benefiche. La pianta di alloro già in tempi antichi veniva rispettata ed onorata per le sue proprietà benefiche, raggiungendo i tempi dei nostri bisnonni. Poi tuttavia il consumismo ha preso il sopravvento e, dell’alloro si propone solo il suo aroma tra pietanze di cucina. Oggi vogliamo proporre il digestivo di alloro conosciutissimo e molto usato ancora dai nostri nonni che, dalle foglie verdi e rigorose della pianta, traevano un ottimo liquore da gustare dopo i pranzi o cene. Dai ricordi della nonna riaffiora la ricetta del digestivo di alloro un liquore di tradizione e per una buona cucina italiana. Il tempo e l’era moderna hanno cancellato diverse ricette tradizionali della pianta di alloro le cui foglie sono ritenute importanti per le loro proprietà antisettiche, antiossidanti, digestive ed anticancro da fabbriche  e medicina naturale. Adesso proseguiamo nell’indicare dettagliatamente come fare un buon digestivo di alloro senza conservanti con la ricetta e ricordi della nonna e bisnonna ben consce delle proprietà benefiche di piante ed erbe.

Ingredienti:

1 litro alcool 90 o 96 gradi

80 foglie di alloro

6,1/2 bicchieri di acqua

2,1/2 bicchieri di zucchero

Durata:

7 minuti preparazione

Macerazione 8 giorni

30 giorni primo riposo

30 giorni secondo riposo

Spreco

Nessuno

Descrizione:

Osservando le foglie di alloro si pensa di usarle solo come aroma in cucina. Eppure le industrie erboristiche e farmaceutiche lo usano in gran scala. I nostri avi la usavano come infuso, tè e digestivi. Oggi desideriamo proporre il digestivo di alloro un liquore realizzato in casa e senza conservanti, seguendo le indicazioni e valorosi consigli della nonna. Prendere le foglie di alloro e pulire con un panno umido se non quasi bagnato. Riasciugare per bene e porle in un contenitore di vetro ben sterilizzato prima. Aggiungere l’alcool alle foglie e chiudere il contenitore. Lasciare macerare le foglie con l’alcool per 8 giorni in un luogo buio e fresco. Fare attenzione di ricordare che, durante questi 8 giorni, agitare almeno 2 volte al giorno le foglie immerse nell’alcool. Trascorsi gli 8 giorni filtrare l’alcool esportando le foglie di alloro. Nel frattempo preparare una pentola ed aggiungere l’acqua e lo zucchero. Portate a bollire a fuoco medio ricordando di mescolare man mano con un cucchiaio di legno il contenuto della pentola lasciando poi bollire per 3 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare per 2 minuti l’acqua con lo zucchero. Adesso versare l’alcool aromatizzato dall’alloro all’ infuso di acqua e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Versare in bottiglie di vetro, ben sterilizzate prima, e lasciare riposare il vostro digestivo di alloro per 21 giorni in luogo buio e fresco ma non è ancora pronto da servire. Trascorsi questi 21 giorni travasare nuovamente il liquore di alloro e riversate in bottiglie ben sterilizzate prima lasciando riposare per ulteriori 30 giorni. Dopo i 30 giorni il vostro digestivo di alloro può essere servito a tavola e gustato dopo i pasti, oppure nel pomeriggio come liquore accompagnato da una bella fetta di torta in compagnia di amici. Il digestivo di alloro è una ricetta casareccia italiana, tradizionalmente fatto in casa dalle tradizioni dei nostri nonni.

Precedente Le foglie di alloro Successivo Gelatina al limone