Carciofi impanati e fritti alla pugliese

Carciofi impanati e fritti alla pugliese

Carciofi impanati e fritti alla pugliese

Un metodo di cottura del carciofo è la frittura dell’ortaggio lasciandolo leggero, morbido e croccante per un gustoso antipasto, contorno al secondo piatto di pietanze a base di carne o pesce da servire a tavola come pasto per pranzo o cena oppure per farcire un buon panino fresco. Con la ricetta della nonna vogliamo proporre come fare la specialità dei carciofi impanati e fritti per una cucina veloce impiegando, tra tempi di preparazione e cottura, un massimo di 15 minuti in totale che trova come ingredienti naturali il cuore del carciofo, l’uovo, il formaggio, il pangrattato o pane grattugiato, sale ed olio di oliva avvalendoci della tecnica casalinga di fritto e metodo della frittura di carciofi impanati della buona cucina tradizionale casareccia semplice e pratica nella cultura culinaria della massaia e contadina italiana.

Ingredienti per la realizzazione dei carciofi impanati e fritti alla pugliese per 2 persone: 2 carciofi, 1 uovo, ½ bicchiere di formaggio possibilmente parmigiano ma và bene anche il pecorino, ½ bicchiere di pangrattato o pane raffermo, sale quanto basta, olio evo

Descrizione, preparazione, realizzazione, esatta spiegazione e procedimento di come fare i carciofi impanati e fritti con la ricetta primavera fai da te e passione per la buona cucina italiana ricca di buon gusto e cultura culinaria tradizionale tratto dal ricettario casareccio degli avi, un pasto da gustare e servire a tavola come la buona cuoca e nonna contadina italiana lo propone e cioè come antipasto oppure come contorno al secondo piatto a base di carne o pesce per pranzo o cena oppure per farcire un buon panino fresco nostrano: togliere dal carciofo le foglie esterne lasciando solo il cuore, tagliare a fette in lunghezza ed immergerli in acqua fredda con limone per pochi minuti così da non annerire la verdura, scolare e lasciare asciugare le fettine di carciofi. Nel frattempo preparare l’impasto per impanare i carciofi: versare in un piatto l’uovo e frullare con la forchetta, aggiungere il formaggio, il pane grattugiato, pizzico di sale e mescolare insieme. Adesso versare una ad una le fette di carciofo nell’impanatura, lasciare soffriggere in una padella con abbondante olio di oliva lasciato riscaldare prima. Appena si nota il colore dorato girare le fette nella parte opposta per poi porre in un piatto con sopra un tovagliolo di carta per assorbire l’olio uscente dai carciofi impanati e fritti, insaporire con il sale e sistemare in un secondo piatto pronto per essere servito a tavola come gustosa pietanza, antipasto o contorno al secondo piatto a pranzo o cena oppure genuino per farcire un ottimo panino nostrano.

I commenti sono chiusi.