Camomilla proprietà ed uso

Camomilla proprietà ed uso
Camomilla proprietà ed uso

Una passeggiata primaverile in campagna e la natura ti dona tante piante ed erbe oramai divulgate e vendute solo da fabbriche a distribuzione industriale. Tra le varie margherite di produzione naturale da notare la genuina camomilla un’erba spontanea, sempre usata dai nostri avi come pianta multiuso per salute e benessere al corpo ed organismo. La camomilla è una pianta erbacea annuale e si trova ovunque nei campi incolti, in zone asciutte e sassose, con un fusto eretto che arriva fino a 50 centimetri di altezza ed è molto facile confondere questa specie di margherita con altre ma, 3 sono le caratteristiche che la distinguono 1) le bianche ligule o petali del fiore esterno sono volte verso il basso a fine fioritura, 2) il fiorale è conico e cavo senza pagliuzze tra i fiori, 3) le foglie sono incise in lacinie. L’uso e la storia di quest’erba ci porta indietro di millenni non a caso il suo nome deriva dal latino camomilla a sua volta dal greco khamaimelon tradotto piccola mela. Infatti il profumo ricorda alcune specie di mela. La camomilla è una pianta che ama il sole, aria e caldo. I fiori di camomilla sono usati nella buona cucina italiana ed hanno funzioni terapeutiche in quanto dalla pianta si estraggono gli oli essenziali con estrazione a vapore oppure come usavano fare ai tempi antichi cioè martellare e lasciare macerare in olio di oliva. La conservazione del fiore e pianta di camomilla avviene in essicazione se il suo uso è destinato a tisana, infusi, tè, oppure freschi e con tutta la pianta per l’utilizzo di oli essenziali a distillazione per la gastronomia e deliziare il palato. Entrambi i metodi di conservazione durano fino ad 1 anno e vanno conservati in un barattolo di vetro, luogo buio e fresco al riparo dalla luce. In passato i fiori di quest’erba venivano usati come tabacco da pipa. La pianta è capace di accelerare la fermentazione delle sostanze organiche essendo un ottimo fertilizzante naturale per la terra.

Precedente Orecchiette ai semi di lino pasta fresca Successivo Lampascioni sott’olio